Giornalista Pubblicista, iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti dal 1991.

-57 anni.

– Diploma di Bibliotecario – Regione Lazio – anno 2000

-Giornalista iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Lazio

– Consegue il Master ISELS (Istituto di Studi per gli enti locali e la Sanità) con la Tesi su: L’e-governament e l’accessibilità ai disabili nella Pubblica Amministrazione, anno 2004.

– Come Giornalista ha collaborato con diverse testate nazionali tra le quali:
Il Messaggero, Il Tempo, Il Corriere dello Sport, La Gazzetta di Parma.

– Direttore reponsabile del quotidiano online: www.inliberauscita.it

– Ha collaborato con i periodici: Noi Donne, Il Granchio, Notizie Verdi, Carta, il Litorale.
– Bibliotecario responsabile della Biblioteca comunale G.Manzù di Aprilia LT.

Curriculum in campo ambientale, sociale e politico

– Alla fine degli anni 70, proveniente da Avanguardia Operaia, entra in Democrazia Proletaria partito che coniuga cultura marxista e difesa dell’ambiente. Partecipa alle battaglie contro la centrale Nucleare di Borgo Sabotino LT. In DP ricopre la carica di membro del Direttivo Castelli Litoranea fino al suo scioglimento nel 1991.
– Tra i fondatori delle maggiori associazioni ambientaliste del Litorale Romano.
– Nel 1989 ha illustrato presso la Regione Lazio per conto di Lega Ambiente e WWF la proposta di Legge per l’Istituzione del Parco di Foglino (Nettuno).
– Nel 1990 fonda insieme a Cosimo D’andretta e Stefania Mariola il Comitato cittadino per la salvaguardia di Villa Borghese a Nettuno.
– Nel 1991 aderisce ai Verdi Arcobaleno e fonda il circolo di Anzio e Nettuno.
– Nel 1991 è tra i fondatori dell’Associazione Interculturale Soweto.
– Nel 1994 ha rappresentato il WWF in seno alla commissione ambiente del Comune di Nettuno.
– Nel 1994 Rappresentante del “Coordinamento dei Comitati contro le discariche”.
– 1994 Rappresentate del Comitato per i Parchi di Anzio e Nettuno.
– Nel 1995 eletto Consigliere Comunale a Nettuno è stato componente della Commissione Consiliare Ambiente e Sanità e della Commissione Elettorale, durante il suo mandato propone e riesce far approvare al consiglio comunale l’istituzione del consigliere comunale aggiunto da eleggere tra gli stranieri residenti nel comune.

– Negli anni 1996 e 1997 ha ricoperto presso il Comune di Nettuno la Carica di Assessore all’Ambiente, Sanità, Parchi e Giardini. Durante il suo mandato ha istituito l’Ufficio per i Diritti degli Animali, ha promosso in collaborazione con la Provincia di Roma la 1° Campagna di monitoraggio dell’inquinamento dell’aria ed acustico, ha stipulato sempre con la Provincia di Roma una convenzione per la raccolta differenziata dei rifiuti, ha istituito la Consulta Comunale Permanente delle Associazioni Ambientaliste e del volontariato, ha partecipato Presso la Regione Lazio alle Conferenze di Servizi per ‘Istituzione delle Aree protette di Lido dei Gigli, Villa Borghese e Bosco di Foglino, è stato tra gli ideatori del Progetto di Recupero e Valorizzazione dell’area di Torre Astura, ha presentato il Progetto per il recupero ambientale del Laghetto Granieri a Nettuno.

Da Assessore all’Ambiente del Comune blocca la realizzazione di un centro commerciale, appartamenti e residence che si vogliono realizzare all’interno della Storica villa Borghese. Nel 1997 si conclude una battaglia iniziata 10 anni prima: la Regione istituisce la Riserva Naturale di villa Borghese. La proprietà dell’area reagisce e Claudio Pelagallo viene citato in giudizio per 30 miliardi di lire di danni causati dalla mancata autorizzazione ad edificare. Successivamente il tribunale di Velletri giudicherà la richiesta immotivata. Nello stesso periodo impedisce la mega colata di cemento che passa sotto il nome: “Sistemazione Urbanistica ed ambientale di un’area in località La Campana”. 120 mila metri cubi di costruzioni che si vuole realizzare in località Pianabella (La Campana), con centro Commerciale e 140 unità immobiliari e 48 mini appartamenti spacciati come albergo.

– Tra i fondatori del Coordinamento Antimafia Anzio- Nettuno.

Autore, negli anni, di decine di esposti e denuncie, contro la speculazione edilizia e il malaffare, subisce diverse intimidazioni nel 1997 all’uscita di una riunione politica trova tutte e quattro le gomme della sua auto squarciate, nel 1999 la sua auto, parcheggiata nei pressi dell’abitazione, viene fatta oggetto di gravi danni alla carrozzeria. Negli anni 2003, 2005 riceve ripetute minaccie telefoniche, fatti questi tutti denunciati alle forze dell’ordine.

– 1998 Candidato per i Verdi nel collegio Anzio-Nettuno alle Elezioni Provinciali di Roma.
– 1999 Portavoce delle Associazioni Verdi di Anzio e Nettuno.
– 2003 Membro Esecutivo Provinciale dei Verdi di Roma e Provincia.
– 2003 Candidato al Senato della Repubblica con la lista “Insieme con l’Unione”.
– 2003 E’ promotore del comitato per l’Acqua Pubblica Anzio Nettuno e organizza il convegno “Acqua quanto mi costi”. Durante il quale presenta un dossier su Acqualatina.
– 2005 Membro del Consiglio Federale Nazionale dei Verdi.
– Tra i fondatori dell’Associazione “La Tamerice”.
– 2005 Tesoriere Federazione Regionale Verdi del Lazio.
– Antifascista da sempre è iscritto all’Anpi.
– Al Consiglio federale Nazionale dei VERDI del 15-16 luglio 2005 presenta assieme ad Angelo Bonelli, Paolo Cento, Loredana De Petris, la mozione su DIRITTI DI ELETTORATO AGLI IMMIGRATI.

-2005 Presenta presso la Regione Lazio la proposta per l’Istituzione della Riserva Marina di Torre Astura nel Comune di Nettuno
– Dal 2005 Membro del Comitato Direttivo di FP CGIL.
– Nel 2006 al congresso nazionale di Fiuggi presenta insieme ad altri il documento programmatico dei Verdi per l’Ecologia Sociale.
– Dal 2006 è Vicepresidente Federazione Verdi del Lazio.
– Nel 2007 e 2008 partecipa al tavolo regionale del Lazio per la costituzione de La Sinistra l’Arcobaleno

-2008 candidato alla camera con la Sinistra L’Arcobaleno.

-2008 Delegato al congresso Nazionale dei Verdi (Chianciano 18-20 luglio)

-2009 Membro del Comitato nazionale per il programma di Sinistra Ecologia Libertà

– 2009  Dicembre Delegato all’Assemblea Nazionale di Sinistra e Libertà

– 2010 Maggio Delegato all’assemblea Regionale del Lazio di Sinistra Ecologia e libertà

-2010 Membro dell’Assemblea Nazionale di SEL, Membro Segreteria Regionale di SEL del Lazio

2011 Membro dell’Assemblea Nazionale di SEL, di quella regionale e provinciale di Roma, Membro della Segreteria Regionale di SEL del Lazio con delega a Legalità e politiche del Litorale, responsabile campagna referendum sull’acqua pubblica.

– 2011 Dal giugno 2011 è Direttore Responsabile del quotidiano “inliberauscita”

– 2014-Responsabile Ambiente e Agricoltura di SEL Lazio. Membro dell’Assemblea regionale di SEL Lazio e dell’Area Metropolitana di Roma

Lascia un commento