Roma li, 25.10.2007  

” E’ urgente l’intervento di tutti i livelli istituzionali per la salvagurdia della Selva di Paliano– dichiara in una nota Claudio Pelagallo Vicepresidente Regionale dei Verdi del Lazio- la Selva sta morendo la situazione e drammatica rifiuti ovunque, animali uccisi da cacciatori e bracconieri o fuggiti via, ed in piu’ la terribile scadenza del 30 ottobre 2007, data in cui l’intero territorio di circa 450 ettari verra’, suddiviso in 31 lotti, venduto all’asta dal Tribunale di Frosinone. Il frazionamento decreterebbe l’inesorabile fine di un territorio unico nei pressi di Roma, ricco di fauna e flora, visitato negli ultimi anni da milioni di personee  punto di riferimento per l’educazione ambientale delle scuole dell’intera regione. La divisone del terrioritorio del parco prefigura inquitanti scenari di lottizzazioni  edilize che comprometterebbero oltre che l’ambiente anche l’economia locale che può basare il suo sviluppo propio sulla valorizzazione delle risorse narturali di cui è ricco il territorio frusinate e – conclude l’espondente Verde– pieno sostengno a quanti, e tra questi l’associazione il Grillo Parlante,  si  stanno mobilitando per la salvaguardia di questo bene comune”. 

Claudio Pelagallo

Vicepresidente Federazione Regionale Verdi del Lazio

Lascia un commento