turbogasUna vera e propria prova di forza contro la volontà dell’interà città di Aprilia e contro quella dei comuni limitrofi che si sono sempre espressi contro la realizzazione della centrale turbogas di Aprilia– è quanto dichiara in una nota Claudio Pelagallo Vicepresidente dei Verdi del Lazio- a seguito dello sgombero avvenuto questa notte del presidio no turbogas da parte delle forze dell’ordine. Ai tre giovani occupanti Filippo, Marica e Marco fermati e portati in questura e denunciati va tutta la solidarietà e vicinanza dei Verdi, il loro comportamento esemplare e non violento è quello di una intera comunità, migliaia di cittadini che da anni con metodi pacifici portano avanti una battaglia di civiltà a difesa della salute e del futuro del territorio contro poteri forti ed istituzioni compiacenti. Davanti all’arroganza dimostrata, la mobilitazione dei cittadini non può fermarsi, rilanciando da subito la proposta di abbandonare il progetto turbogas a favore di un impianto ad energie pulite e rinnovabili.

Lascia un commento